Login

Accesso e iscrizione a tutte le sezioni del sito ad eccezione della Galleria Santa Fe.
Per gli artisti seguire la sezione dedicata.

Secondo corso per diventare istruttore (durata 2 anni).  

  1. Tecnica normale: posizione di guardia normale, rotazione del corpo di 180 gradi e colpire al basso ventre con la pianta del piede, con ginocchio flesso.

  2. Tecnica semplice: guardia normale, su presa al bavero dell’avversario, liberarsi colpendo violentemente con  gli avambracci dall’interno verso l’esterno, bloccargli le braccia e continuare colpendolo con una  ginocchiata alle costole.

  3. Tecnica semplice: guardia normale, su attacco di pugno con avanzamento indirizzato al vostro plesso solare, schivare e parare con la mano d’avanti dall’esterno verso l’interno con contemporanea presa del polso, spostare la gamba davanti all’indietro in rotazione, andare nella posizione di cavaliere, con contemporaneo atterramento dell’avversario.

  4. Tecnica semplice: guardia normale: attacco con gamba d’avanti all’interno della coscia dell’avversario, appoggiare il piede in avanti e colpire con un pugno al viso arto avanzato e proseguire con il diretto, mentre l’avversario indietreggia lo colpite con la gamba dietro all’interno della coscia.

  5. Tecnica semplice: guardia normale, portare un pugno con il braccio avanzato, proseguire con il diretto e continuare colpendo simultaneamente con la gamba davanti sulla parte interna della coscia, proseguite colpendo con la gamba dietro la parte esterna della coscia, l’avversario indietreggia e voi lo colpite con un circolare al viso.

  6. Tecnica complessa: guardia normale,su attacco di pugno al plesso solare, parate dall’interno verso l’esterno con arto avanzato, continuate  afferrando la spalla dell’avversario e proseguite con un pugno al plesso solare, continuate  con una gomitata al viso con l’avambraccio dietro, proseguite con lo stesso braccio afferrando dietro il collo l’avversario, tirate verso il basso spostandovi di lato e sferrate una ginocchiata al viso.

  7. Tecnica complessa: guardia normale,fintate un pugno al mento, proseguite e portate un gancio alla mascella, proseguire  facendo una rotazione e colpite con un pugno ruotante, continuate con una gomitata al plesso solate o alla mascella e simultaneamente colpite con  palmo d’acciaio o pugno al plesso solare.

12 tecniche.
  1. Tecnica complessa: guardia normale , su attacco di pugno con avanzamento, parate con il braccio avanzato dall’interno verso l’esterno, portate la vostra mano dietro, sotto la giuntura (gomito)dell’avversario, continuate portando il vostro piede dietro, la gamba davanti dell’’avversario,  piegatelo e proiettatelo a terra.

  2. Tecnica complessa: guardia a elle, l’avversario attacca di pugno con avanzamento, contrattaccate con spostamento del piede davanti verso l’esterno, continuate l’azione con  parata del braccio d’avanti dall’esterno verso l’interno, attaccate con  il braccio dietro alla gola dell’ avversario, attorcigliarlo con contemporaneo avanzamento del piede dietro che andrà dietro il piede avanzato dell’avversario e lo farà cadere a schiena, sferrategli un pugno al viso. 

  3. Tecnica complessa: guardia normale,avanzamento dell’avversario che attacca di pugno, si para indietreggiando mentre l’avversario attacca con un altro pugno, spostarsi di lato e parare con la mano avanzata, fare simultaneo cambio di mano e fare presa sulla spalla con l’altra mano, colpire di pugno alla mascella, agganciare la spalla e spazzarlo colpendo sulla sua gamba avanzata, buttarlo a terra, ruotare e colpirlo con un calcio laterale al viso.

  4. Tecnica aggressiva: guardia normale,da una qualsiasi distanza saltare e colpire alla mascella o al plesso solare.

  5. Tecnica complessa: guardia normale,su attacco di pugno al basso ventre, venite bloccati con un presa al polso, riportate il vostro avambraccio verso il vostro petto e contemporaneamente eseguite una rotazione contraria al gomito verso l’alto indicando il sole, bloccate il polso dell’avversario e continuate l’azione colpendo con la vostra gamba avanzata i suoi genitali (variare).

  6. Tecnica complessa: guardia normale,su pugno con avanzamento dell’avversario, spostatevi all’indietro in cavaliere, parate e fate una presa del suo polso,continuate colpendo con l’avambraccio al suo bicipite, proseguire colpendo con lo stesso avambraccio di gomito  al mento dal basso verso l’alto, riportare il gomito e colpire ancora con un’altra gomitata alla mascella, riportate la mano sul polso dell’avversario e provocategli  una torsione piegandolo, quindi  colpite con la gamba davanti al viso(variare).

  7. Tecnica complessa: guardia normale, spazzata con gamba dietro, girarsi e fare un passo all’ indietro e con la stessa gamba continuare colpendo con la gamba quasi tesa ai genitali.

  8. Stessa esecuzione  della tecnica  7 si differenzia solo per il calcio all’indietro al plesso solare.

  9. Tecnica complessa: guardia normale, parate il pugno alla milza o fegato con l’avambraccio in linea orizzontale verso il basso, proseguite con l’altra mano portandola verso l’esterno dietro il gomito dell’avversario provocandogli una torsione, contemporaneamente spostate la vostra gamba dietro , dietro la vostra gamba davanti e continuate colpendo con una spazzato del vostro polpaccio l’avversario sulla gamba davanti proiettandolo.

  10. Tecnica complessa: guardia normale, su attacco di calcio ai genitali + testa, parate a croce sulla gamba e poi sull’attacca di pugno a martello sempre con parata a croce, fate presa del  polso che a sferrato il pugno a martello, continuate parando il secondo pugno al basso ventre e poi simultaneamente andate a legare con la stessa mano la giuntura(gomito) del pugno a martello, continuate portando la vostra gamba dietro sulla gamba davanti(dietro il polpaccio) del vostro avversario, proiettandolo.

  11. Tecnica complessa: guardia normale, parate il pugno a martello con parata a x o croce, proseguite colpendo di taglio con la mano interna al collo, riportate la vostra mano sulla giuntura dell’avversario che si piegherà, continuare la torsione e agganciate con la mano l’altro avambraccio (il vostro)andate in cavaliere, finitelo buttandolo a terra.

  12. Tecnica complessa: guardia normale, su attacco di pugno con avanzamento, schivate verso l’esterno e parate con tutte due le mani, bloccate il braccio e tirate una ginocchiata con la gamba dietro alle costole, proseguite con la stessa gamba andando con la piante del piede sulla giuntura della gamba del vostro avversario, provocandogli il piegamento del suo ginocchio, buttatelo a terra salendogli sopra e sferrategli un pugno al viso.

10 tecniche.
  1. Tecnica: sferrare un pugno con arto avanzato seguito da un diretto, continuare l’attacco con la gamba dietro con una spazzata, ruotare e colpire con calcio a gamba semitesa ai genitali.

  2. Tecnica: sferrare un pugno con arto avanzato seguito da un diretto, continuare  l’attacco con la gamba dietro con una spazzata, ruotare e colpire con calcio all’indietro al basso ventre.

  3. Tecnica: sferrare un pugno con arto avanzato seguito da un diretto, continuare l’attacco con la gamba dietro con una spazzata,ruotare e colpire con calcio ad uncino al basso ventre.

  4. Tecnica: sferrare un pugno con arto avanzato seguito da un diretto, continuare con calcio basso gamba davanti, ruotare e continuare  l’attacco con l’altra gamba quasi tesa ai genitali.

  5. Tecnica: sferrare un pugno con arto avanzato seguito da un diretto, continuare con calcio basso gamba davanti, proseguire l’attacco con calcio all’indietro al basso ventre( con l’altra gamba).

  6. Tecnica: sferrare un pugno con arto avanzato seguito da un diretto, continuare con calcio gamba davanti e colpire con calcio ad uncino al basso ventre(variare).

  7. Tecnica: sferrare un calcio gamba dietro ai quadricipiti, continuare con un pugno arto avanzato seguito da un diretto, proseguire tirando il collo dell’avversario verso il basso  e contemporaneamente tirare un ginocchiata, si prosegue colpendo con un pugno rovesciato le costole.

  8. Tecnica: calcio ai quadricipiti gamba dietro, seguire l’azione con un pugno arto avanzato, eseguire un rotazione e colpire con la vostra gamba tesa alla giuntura della gamba avanzata dell’avversario con il vostro polpaccio.

  9. Tecnica: sferrare un attacco con un pugno arto avanzato seguito da un diretto, continuare con calcio gamba dietro al ginocchio avversario, proseguire con calcio punta del piede al basso ventre dell’avversario con l’altra gamba e portate un pugno a martello alla testa o spalla  dell’avversario.

  10. Tecnica: sferrate un calcio basso ai quadricipiti, continuare con pugno arto avanzato seguito da un diretto , fate presa della nuca tirando verso il basso e sferrate una ginocchiata, colpite con una gomitata alla mascella dal basso verso l’alto(mascella) fate presa con la mano che a colpito alla nuca, continuate con un’altra gomitata dal basso verso l’alto sulla fronte dell’avversario, a seguire tirate un’altra ginocchiata e poi spingete violentemente via l’avversario.

 

Alla fine di questo programma il caposcuola controllerà se l’allievo avrà raggiunto i requisiti necessari per avere l’abilitazione al grado di istruttore  5° grado livello inferiore.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.